Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

Aes Grave (pre-denarius coinage)

Emissioni in bronzo coniato (struck bronze coins) >>

Le prime serie librali fuse in bronzo sono state emesse con diversi sistemi ponderali, i cui pesi teorici sono stati ricostruiti con l’analisi degli esemplari giunti fino a noi. Alcune serie sono state prodotte sulla base di una libbra (italica) di gr. 341,10 altre invece di una libbra (attico-romana) di gr. 327,45 altre ancora di una libbra (osco-latina) di gr. 272,87. Non è ancora chiaro se queste differenze dipendono dall’area di destinazione della moneta o dal momento cronologico dell’emissione.
In seguito Roma adottò come unico sistema ponderale la libbra da gr. 327,45. Facendo riferimento alle fonti classiche (Varrone) che indicava una libbra divisibile in 288 scupoli abbiamo che:
Le successive svalutazioni del bronzo non sono ben definite e risulta ancora difficoltoso dare una datazione alle varie riforme: le evidenze archeologiche mostrano svalutazioni semilibrale, sestantale, onciale e semonciale, ma anche una post-semilibrale che può racchiudere una svalutazione trientale o una quadrantale se non ambedue.
E’ probabile che queste svalutazioni siano da mettere in relazione agli sforzi economici sostenuti da Roma  tra la fine del IV secolo e tutto il III secolo a.C. per affermare la propria supremazia su tutta l’Italia: le guerre contro i Sanniti, gli Etruschi, i Galli,  contro Pirro, il primo conflitto con Cartagine e poi il secondo piú drammatico per Roma.
Le serie Giano/Mercurio e Apollo/Apollo si dividono in due sottogruppi a seconda del peso della libbra.
Tutte le serie librali sono state prodotte per fusione: i pezzi venivano realizzati colando metallo fuso in apposite matrici di materiale refrattario al calore, nelle quali era stata predisposta l’immagine incavata. Raffreddato il metallo era sufficiente staccare i singoli pezzi dall’albero di fusione. Successivamente dalla serie semilibrale solo i nominali maggiori continuarono ad essere emessi per fusione, mentre i minori venivano prodotti per coniazione.

Indice

IndiceRepubblicaneMonetazione Romano RepubblicanaAes Grave (pre-denarius coinage)

Categorie

133 monete per 98 tipi: colpo d'occhio, riepilogo, ultime immagini, ultime modifiche, ultimi passaggi inseriti

Riferimenti

  1. CRAWFORD M.H., Roman Republican Coinage (RRC) - 2 volumi, Cambridge University Press - 1995
  2. GRUEBER H.A., Coins of the Roman Republic in the British Museum - 3 volumi, British Museum - London 1910
  3. HAEBERLIN E.J., Aes Grave. Das schwergeld Roms und Mittelitaliens, Frankfurt-am-Main 1910
  4. SYDENHAM E.A., The coinage of the Roman Republic, Spink and Son - London 1952
  5. THOMSEN R., Early Roman Coinage - 3 volumi, Nationalmuseet 1961-74
  6. CATALLI F., La monetazione Romana Repubblicana, IPZS - Roma 2001
  7. RUTTER N.K., Historia Numorum Italy, The British Museum Press 2001
  8. THURLOW B.K. - VECCHI I., Italian Cast Coinage, Vecchi & Sons - Dorchester - 1979
  9. SYDENHAM E.A., Aes Grave - A study of the cast coinages of Rome and central Italy, Spink and Son Ltd - London 1926
  10. POOLE STUART R., A catalogue of the greek coins in the British Museum: Italy, London 1873

Ultima modifica: Monday 9 March 2009 alle ore 00:21, legionario
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto Silver0522, Saturday 26 August 2017 alle ore 17:33

Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo-Non commerciale.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it

Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Pagina generata in 0.068 secondi, numero di query al DB: 20