Utente: ricordami
Parola d'ordine:
Registrati Regolamento Istruzioni
  ricerca avanzata

19/1

IndiceRepubblicaneMonetazione Romano RepubblicanaAes Grave (pre-denarius coinage)serie librale Dioscuro/Apollo (Dioscurus/Apollo series)
  19/2 >>

commenti
19/1 - Asse (Moneta)
clicca sulle immagini per ingrandirle
DrittoVerso
Testa con pileo di uno dei Dioscuri a sinistra. Testa di Apollo a sinistra, con i capelli trattenuti da un nastro.
Nominale: Asse
Materiale: AE
Tecnica: fusione
Diametro: 68 mm
Peso: 330,7 g
Periodo Cod. Zecca RRC Riferimenti Rarità Immagini
275-270 a.C.1  R-RRB3/1-1Roma19/1Crawford 19/1
Vecchi (ICC) 39
Rutter (HN Italy) 285
Thurlow-Vecchi 14
U
1 L'unico esemplare conosciuto di gr. 330,70 proviene dal Ripostiglio di Santa Marinella.

Nel 1927 in un terreno di proprietà del marchese Benedetto Guglielmi, a circa tre chilometri e mezzo da Civitavecchia in direzione di Santa Marinella, fu rinvenuto da una contadina, Anna De Sanctis ved. Brandolini, a poca profondità dal livello del suolo, entro un vaso fittile la cui parte superiore era mancante, un tesoretto consistente in diciotto pezzi di bronzo: un frammento di aes signatum (la tipologia cornucopia/ramoscello, Crawford 3/1a) e 17 monete appartenenti all'aes grave. Di quest'ultime l'asse (l'unico conosciuto) e il rarissimo semisse di questa serie (Crawford 19/1 e 19/2). La Brandolini ricevette un premio di rinvenimento di L. 300, mentre il marchese Guglielmi rinunciò alla parte spettante per legge in quanto proprietario del terreno.

  19/2 >>
Powered by NumisWeb 7.7.1    Utenti online in tutti i cataloghi:
Ultimo utente iscritto rosamaria, Friday 16 November 2018 alle ore 16:27

Tutti i testi sono disponibili nel rispetto dei termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo-Non commerciale.
note
Questo catalogo è un'iniziativa del forum laMoneta.it

Tutti i diritti delle immagini appartengono ai relativi autori e l'utilizzo al di fuori di questo sito web è vietato senza esplicita concessione.

Pagina generata in 0.028 secondi, numero di query al DB: 43